Torna indietro

Ferrari Gino

Di anni 68
17/12/1952 Prarolo (VC)
01/04/2021 Grantola (VA)

ANNUNCIO FAMIGLIA

Circondato dall'affetto dei suoi cari è mancato

Gino Ferrari di anni 68

Con dolore lo annunciano la moglie Federica, le cognate, i cognati e i parenti tutti.

I funerali avranno luogo venerdì 2 aprile alle ore 11 presso la Parrocchia di Grantola preceduti dalla recita del S. Rosario.

Il caro Gino proseguirà per la cremazione.

RINGRAZIAMENTI

I familiari ringraziano anticipatamente tutti coloro che parteciperanno alla cerimonia funebre
e tutti coloro che scriveranno con affetto un Pensiero di Ricordo.

Celebrazione del Santo Rosario

Data: 02/04/2021

Ora: 10:45

Grantola (VA)

Luogo: Parrocchia di Grantola

Celebrazione del Funerale

Data: 02/04/2021

Ora: 11:00

Grantola (VA)

Luogo: Parrocchia di Grantola

Servizio di Cremazione

Forno Crematorio: Giubiano

Giubiano - Varese (VA)

Pensieri di Ricordo (5)

Mesenzana, 02/04/2021 ore 11:20
Ti sono vicina in questo triste momento e ti porgo le mie più sentite condoglianze
Marzia
Montegrino valtr., 01/04/2021 ore 23:49
Ti siamo vicini in questo triste momento. Prato Valerio e famiglia.
Pierpaola Villa
Grantola, 01/04/2021 ore 21:06
Carissima Federica, Ti vogliamo un mondo di bene e vogliamo pensare al tuo Gino sereno ed in pace in Paradiso, con la discrezione e la bontà che lo hanno sempre contraddistinto. Ci ha lasciati senza fare rumore, con un "grazie" fino all'ultimo per tutti, proprio tutti quelli che passavano a trovarlo! Gentile e premuroso anche nella prova! Ci aiuti il suo grande esempio, cercando di imitare anche solo di un briciolo la sua mitezza, in questo mondo così tanto inaridito e rumoroso. È stato un grande privilegio conoscerlo e cosi naturale volergli bene. Un abbraccio a te Fede, con grande affetto Barbara e Renzo
Barbara e Renzo
Grantola, 01/04/2021 ore 20:46
La morte non è niente (Henry Scott Holland) La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza. La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace. Ti siamo vicini. Un abbraccio.
Wanda e Walter
Grantola, 01/04/2021 ore 19:38
Da parte di tutta la famiglia Filippini e Motti, le nostre più sentite condoglianze.
Ketty
Per ulteriori informazioni:

IMPRESA FUNEBRE
SACCAGGI

21016 Luino (VA) - Via Manzoni, 51/A 55
Torna indietro
MemoriesBooks, i Libri dei Ricordi